venerdì 23 agosto 2019

Cambiare i server NTP di sincronizzazione dell'ora in Windows

Il protocollo NTP (Network Time Protocol) consente ai dispositivi collegati ad una rete di sincronizzare l'orologio di sistema con il tempo coordinato universale (UTC), spesso confuso con GMT (Greenwich Mean Time, tempo medio di Greenwich), con cui coincide quasi perfettamente. NTP è uno dei più vecchi protocolli in uso e permette di sincronizzare l'orologio di un computer collegato ad Internet con una precisione di circa 10 millisecondi. La sincronizzazione dell'orario è un servizio standard di tutti i sistemi operativi, tuttavia nei sistemi Windows è bene modificare alcune impostazioni, per rendere la procedura più sicura e privata.
Per impostaziione predefinita, i sistemi operativi Microsoft usano due differenti server di sincronizzazione dell'orologio di sistema, che sarebbe meglio evitare per le ragioni che riportiamo di seguito:
  1. time.windows.com: è un server dell'infrastruttura Microsoft che non ci piace per le solite questioni relative alla privacy;
  2. time.nist.gov:è un server di sincronizzazione dell'autorità di rete degli USA, tuttavia può succedere che sia irraggiungibile dall'Italia (o da altri paesi) ed inoltre è geograficamente lontano, per cui la sincronizzazione potrebbe essere più lenta e/o meno precisa (per gli standard moderni ovviamente).
Una soluzione migliore è usare i server dell'NTP Pool Project, un servizio di sincronizzazione composto da migliaia di server distribuiti in tutto il mondo (è anche il servizio standard adottato dalle principali distribuzioni Linux).
Per configurare Windows per usare tale servizio, procedere come segue:
  • aprire il Pannello di Controllo e fare click su Data e ora;
  • selezionare la scheda Ora Internet e fare click su Cambia impostazioni;
  • per l'Italia, cambiare il server predefinito di Windows con uno tra i seguenti server: 0.it.pool.ntp.org, oppure 1.it.pool.ntp.org, oppure 2.it.pool.ntp.org, oppure 3.it.pool.ntp.org. Premere Aggiorna (sotto il pulsante dovrebbe apparire il messaggio di conferma dell'avvenuta sincronizzazione) ed infine OK. In figura, l'aspetto dell'impostazione in Windows 10:
    Windows - NTP Pool Project
  • Chi risiede in un'altra nazione dovrebbe inserire il server corretto per il proprio paese. Ciò è possibile selezionando prima la zona continentale corretta dalla pagina https://www.pool.ntp.org/zone/@ e facendo click sulla nazione si possono visualizzare tutti i server attivi per quella nazione.
  • Per l'Italia è possibile configurare anche uno dei server di sincronizzazione dell'INRiM (Istituto Nazionale di Ricerca Metrologica), inserendo o il nome del server o direttamente il numero IP.
NOTA BENE
Presupponendo che abbiate la connessione ad Internet attiva e funzionante, se ricevete un messaggio di errore al momento della sincronizzazione dovete controllare due cose:
  1. innanzitutto accertatevi di aver inserito correttamente il nome del server di sincronizzazione (o il suo numero IP) e riprovate; 
  2. se ottenete ancora un errore, è possibile che la porta UDP 123 sia bloccata (per esempio  nel firewall, o nelle impostazioni del router o da una suite di sicurezza): in tal caso dovete sbloccarla.

Se hai trovato utile l'articolo considera la possibilità di offrire un modesto contributo. Grazie di cuore per il tuo sostegno.
Donazione

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE…


Guide aggiuntive per Windows, Tool e Utility