venerdì 12 luglio 2019

Disattivare l'installazione automatica di app non richieste ed indesiderate in Windows 10

Probabilmente sapete che, quando installate o aggiornate Windows 10, saranno installate contestualmente una quantità di app inutili. Non c'è alcuna ragione di usare la scarna app di Windows 10 per riprodurre contenuti multimediali o il mediocre visualizzatore di PDF o, peggio, altre app la cui utilità è perlomeno discutibile (come Health o Money). Il peggio deve ancora venire: ad intervalli di tempo più o meno regolari, vi (ri)trovate sul computer nuove app, senza che voi le abbiate installate e senza che abbiate dato il consenso all'installazione. È un comportamento di Windows 10 che bisogna bloccare: a lungo andare, il sistema verrà ingolfato di app non richieste, sprecando spazio su disco e banda di connessione ad Internet per l'installazione e l'aggiornamento di montagne di immondizia!
Il "merito" di tutto ciò è, ancora una volta, della telemetria, in particolare del Microsoft CEIP (Customer Experience Improvement Program). La prima cosa da fare quindi, come al solito è disattivare la telemetria ed i task del CEIP.
Altrettanto ovviamente, la seconda cosa da fare è disinstallare tutte le app inutili incorporate in Windows 10. Come avevamo visto in una guida precedente, per eliminarle in un sol colpo, potete usare tool come 10AppsManager. Inoltre, una nuova generazione di tool attenti alla privacy, come WPD (https://wpd.app/) ed altri più noti come CCleaner (nella sezione Tools>Uninstall), permettono una disinstallazione semplice e selettiva di qualsiasi app.
Occorre anche evitare di usare i browser Microsoft (Edge e Internet Explorer), poiché sono pesantemente monitorati: raccolgono le vostre preferenze ed abitudini di navigazione, contribuendo alla raccolta (ed all'invio) di dati che potrebbero essere usati per "suggerire" a Windows 10 l'installazione di app non richieste. Sostituiteli con l'ottimo Mozilla Firefox.

Neutralizzare le installazioni non richieste

Vi siete sicuramente accorti che spesso vengono installate nuove app senza che voi lo abbiate fatto esplicitamente, di solito versioni dimostrative di giochi (come Candy Crush, Asphalt, ecc.) o app di terze parti provenienti dal Microsoft Store, in versione di prova o prive di funzionalità complete, oppure app che non userete mai perché non siete abbonati a certi servizi (per esempio Netflix). Tra tutte le app incorporate in Windows 10, ce n'è una particolarmente subdola, chiamata Installazione app ed è quella che installa autonomamente le altre app senza chiedere nessuna autorizzazione. Se non disattivate la telemetria ed i task CEIP, Windows 10 monitora costantemente il sistema, quali applicazioni usate con più frequenza, le abitudini di navigazione e le vostre preferenze (vere, presunte o dedotte dalla raccolta dati); collezionando ed elaborando tali dati, Installazione app si prende la libertà di installare "a suo piacimento" app che non avete richiesto e che probabilmente non desideratete. Con il passare del tempo possono esserne installate a decine: le prestazioni del sistema potrebbero degradare in modo sensibile inoltre viene sicuramente ed inutilmente sprecato molto spazio di archiviazione. Non finisce qui: tutte queste app (indesiderate ma installate a tradimento!) possono essere aggiornate a cadenza regolare; questo significa che potranno incidere pesantemente sulla quantità di aggiornamenti mensili da scaricare, rallentando le prestazioni di rete a causa dei continui download.
Le azioni correttive da eseguire sono le seguenti:
  1. disinstallare immediatamente la malefica Installazione app. Fatelo come volete, manualmente o usando le utility precedentemente segnalate, ma fatelo subito;
  2. come ulteriore precauzione, eseguite una modifica al registro di Windows che disabilita la possibilità di eseguire installazioni in modalità "silenziosa". Aprite il registro di sistema di Windows (premere Windows+R e digitare regedit) e portatevi al percorso
    HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Windows\CurrentVersion\ContentDeliveryManager
    individuate la chiave SilentInstalledAppsEnabled ed impostatela al valore 0 (zero);
    Windows 10 - Bloccare app che installa altre app
  3. chiudere il registro e riavviare Windows per rendere effettive le modifiche;
  4. poiché la precedente modifica al registro è operativa a livello utente, deve essere ripetuta per ogni account utente definito su Windows 10. Quindi occorre ripetere i punti precedenti per ogni account definito nel sistema.
    NOTA BENE
    Questo significa che, dopo il riavvio di Windows, se avete un secondo account dovete entrare nel sistema con quest'ultimo, ripetere la modifica al registro e riavviare nuovamente (se avete ulteriori account, dovete ripetere la modifica al registro dopo esservi loggati con ciascuno di essi). Non dimenticate nessun account, altrimenti le installazioni indesiderate avverranno ugualmente. 
  5. La procedura illustrata nei punti precedenti deve essere ripetuta ad ogni cambio di versione di Windows 10 (per esempio passando dalla v1809 alla v1903).
Se hai trovato utile l'articolo considera la possibilità di offrire un modesto contributo. Grazie di cuore per il tuo sostegno.
Donazione

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE…


Torna alla sezione Windows 10