sabato 24 giugno 2017

Windows 10 Creators Update e "Modalità gioco" possono rompere alcuni giochi (esempio: Lego City Undercover), come rimediare

Windows 10 Creators Update (v1703) ha introdotto la Modalità gioco, progettata per ottimizzare le prestazioni dei videogiochi. Tuttavia tale modalità, in combinazione con alcune nuove caratteristiche dell'update, può rendere impossibile l'avvio di alcuni videogiochi, oppure avviarli in modo anomalo: un caso eclatante è il gioco Lego City Undercover (ovviamente versione per PC) la cui "schermata" di gioco si riduce ad un insignificante quadratino di 1-2 cm in alto a sinistra sullo schermo!
Da notare che "Modalità gioco" non serve ad aumentare le prestazioni dei giochi (quindi non pensate che possa evitarvi l'acquisto di una scheda video apposita) ma ad ottimizzare l'uso delle risorse hardware del computer qualora sia in esecuzione un videogioco. Ottimizzare le risorse significa che al processo (o ai thread) del videogico in esecuzione, viene data maggior priorità rispetto, ad esempio, ad attività di scansione antivirus o di backup che avvengono in background (in tal caso il guadagno di prestazioni in certe situazioni può arrivare addirittura al 30-40%). Se invece il videogioco è l'unico processo attivo il guadagno in prestazioni è quasi nullo.

Riparare un gioco dopo il passaggio al Creators Update

Indipendentemente dall'attivazione della "Modalità gioco", il Creators Update può provocare malfunzionamenti più o meno gravi ad alcuni videogiochi: stiamo quindi parlando di casi particolarmete sforunati, non di tutti i videogame.
Citavamo come esempio Lego City Undercover in versione PC (adattamento per Windows dell'omonimo gioco uscito qualche anno addietro solo per console). Tale gioco include nelle opzioni di configurazione alcune ottimizzazioni per l'uso a schermo intero. Per motivi ignoti (tra cui non ultima la scarsa cura con cui evidentemente è stato programmato), dopo il passaggio al Creatos Update tale gioco viene eseguito in finestra super-minimizzata: in alto a sinistra sullo schermo appare un quadratino di piccole dimensioni (impossibile da massimizzare) che rappresenta la finestra di gioco. Neanche la disinstallazione e la successiva reinstallazione ex-novo del gioco ne ripristina la funzionalità.
Fortunatamente si può rimediare con un piccolo trucco:
  • basta cambiare la risoluzione a schermo di Windows 10 ed applicare il cambiamento;
  • aspettare qualche secondo, cambiare di nuovo la risoluzione di Windows 10 tornando all'impostazione precedente, salvare il cambiamento;
  • aspettare qualche secondo ed infine riavviare il gioco.
  • Esempio:
    risoluzione di Windows 10 impostata a 1280x1024 pixel, cambiatela in 1024x768 pixel ed applicate il cambiamento. Poi reimpostare la risoluzione a 1280x1024 pixel ed applicate il cambiamento. Riavviare il gioco.
Se il trucco precedente non funziona potete provare a disattivare la modalità gioco: andare in START>Impostazioni>Giochi (la sezione Giochi è presente a partire dal Creators Update, non esiste nelle versioni precednti di Windows 10). Nella parte sinistra della finestra selezionare Modalità gioco ed impostare su Disattivato l'opzione "Usa modalità gioco".
Disattiva modalità gioco - Windows 10
Se neanche la disattivazione delle Modalità gioco ripristina il normale funzionamento del videogame, potete tentare una delle seguenti strade:
  • andare sul sito di supporto del videogioco e controllare se sia stata rilasciata una patch (è ormai prassi consolidata delle case produttrici), scaricarla ed installarla;
  • staccare la connessione ad Internet (a meno che non sia necessaria per giocare) e disattivare antivirus e firewall (dovrete ricordarvi di riattivarli prima di connettervi di nuovo ad Internet).

Alcune note sula risoluzione dello schermo

Se non sai come cambiare la risoluzione dello schermo procedi come segue: fai click con il tasto destro del mouse sul desktop di Windows e seleziona "Impostazioni schermo" (in alternativa clisck su START>Impostazioni>Sistema>Schermo). Nella sezione "Risoluzione" seleziona la tua risoluzione preferita.
Cambiare risoluzione - Windows 10
In linea generale, Windows ed i giochi dovrebbero essere usati alla risoluzione nativa del pannello (nella lista di opzioni in genere è indicata come "scelta consigliata"). Nel caso dell'uso di Windows 10, se la dimensione di icone e caratteri non è di vostro gradimento dovreste usare le opzioni del sistema operativo per modificarle, non cambiare risoluzione. Viceversa, se nei giochi avete la necessità di abbassare la risoluzione per questioni di prestazioni, dovreste affidarvi alla sezione del gioco che regola le opzioni grafiche.

Se hai trovato utile l'articolo considera la possibilità di offrire un modesto contributo. Grazie di cuore per il tuo sostegno.
Donazione

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE…


Torna alla sezione Windows 10