sabato 11 febbraio 2017

Proteggere la privacy in Windows 10 (PARTE 5): disattivare Cortana e la ricerca web integrata

Windows 10 incorpora un componente chiamato Cortana che Microsoft identifica come "assistente digitale". Cortana è in grado di fare di tutto: vi ascolta (letteralmente: basta un microfono collegato al computer), può prendere appunti, inviare e-mail ed SMS (quando ciò è possibile), eseguire ricerche sul web, accedere al calendario e lanciare app. Di tutte le caratteristiche di Windows 10 che mettono a rischio la privacy, probabilmente Cortana è la peggiore, potenzialmente più dannosa della telemetria. Pensate alle conseguenze nefaste di un malware che dovesse prenderne il controllo oppure quante fughe di dati non intenzionali si possono provocare. Cortana deve essere disabilitato e, con lui, l'inutile ricerca nel web integrata nella ricerca Windows (basta ed avanza un normale browser per queste cose).
A complicarci la vita ci ha pensato Microsoft che, a partire dall'Anniversary Update (Windows 10 v1607) ha eliminato la possibilità di disattivare Cortana in modo semplice. Vedremo quindi come disabilitare Cortana in diversi modi "reversibili" (nel caso un giorno si cambiasse idea e si decidesse di usarlo).
Le impostazioni suggerite in questa serie di articoli sulla privacy si riferiscono a Windows 10 Anniversary Update, l'aggiornamento di Windows 10 rilasciato ad Agosto 2016 (che porta il numero di versione 1607) e dovranno essere ripetute ad ogni aggiornamento della versione di Windows 10. Per esempio, se avete eseguito le impostazioni in Windows 10 v1511 (Novembre 2015), dovrete ripeterle per Windows 10 v1607, e poi ripeterle di nuovo al prossimo avanzamento di versione di Windows 10 v1703 (Creators Update). Non è garantito che, con i futuri aggiornamenti di Windows, le opzioni descritte rimangano inalterate. Suggerisco ricontrollare le impostazioni in ogni caso dopo l'installazione ex-novo di Windows 10 e ad ogni suo aggiornamento maggiore (per esempio come da v1511 a v1607), nonché dopo l'installazione di applicazioni di comunicazione (chat, videotelefonia ecc.).

Come disabilitare Cortana

Usare Ultimate Windows Tweaker for Windows 10

Scaricare Ultimate Windows Tweaker per Windows 10 (nel seguito UWT) ed estrarre l'archivio in una cartella. Avviare UWT con i privilegi di amministratore (click con il tasto destro del mouse sul file con estensione .exe, selezionare "Esegui come amministratore"). Entrare nella sezione Security e Privacy e selezionare la scheda "Privacy" (vedi figura). Potete selezionare caselle per disabilitare varie componenti del sistema operativo, una di queste è proprio Cortana. Personalmente vi sugggerisco di selezionarle tutte (molte di esse disattivano componenti che già dovreste conoscere, come la telemetria). Infine premere Apply Tweaks, chiudere UWT e riavviare Windows 10.
Ultimate Windows Tweaker for Windows 10 - Disabilitare Cortana
Se si vuole riattivare Cortana bisogno solo togliere il segno di spunta dalla casella, applicare il cambiamento e riavviare Windows.

Usare il Registro di configurazione di Windows

Entrare in Windows 10 come amministratore del computer, premere Win+R e infine digitare regedit per entrare nel Registro di Windows.
Raggiungere la chiave
HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Policies\Microsoft\Windows\Windows Search
e, nella parte destra della finestra, impostare a 0 (zero) il valore
AllowCortana
Se tale valore non esiste bisogna crearlo: fare click con il tasto destro del mouse nella parte bianca della finestra, selezionare Nuovo>Valore DWORD (32 bit); chiamare AllowCortana la nuova chiave creata ed impostarla a 0.
Infine chiudere il Registro di configurazione (se avete creato il valore dovete prima premere OK) e riavviare Windows.
NOTA BENE: talvolta nel percorso
HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Policies\Microsoft\Windows\
non è presente la sottochiave Windows Search; anche in tal caso è sufficiente crearla e poi dentro di essa creare il valore AllowCortana.
Registro di Windows 10 - Creare chiave AllowCortana
Registro di Windows 10 - Disabilitare Cortana
Se si vuole riattivare Cortana occorre impostare la chiave AllowCortana al valore 1 (uno) oppure cancellarla, chiudere il Registro e riavviare Windows.

Usare l'Editor Criteri di gruppo locali (solo Windows 10 Professional, Enterprise, Education)

Entrare in Windows 10 come amministratore del computer, premere Win+R e digitare gpedit.msc per entrare nel'Editor Criteri di gruppo locali. Nella parte sinistra del tool portarsi in
Configurazione computer>Modelli amministrativi>Componenti di Windows>Cerca
Nella parte destra della finestra, fare doppio click sulla voce "Consenti Cortana" ed impostarla a Disattivata (a video verrà visualizzato "Disabilitato"). Infine chiudere l'Editor e riavviare Windows.
Windows 10 - Editor Criteri gruppo locali, disattiva Cortana
Se si vuole riattivare Cortana bisogna seguire la stessa procedura ma impostare la voce "Consenti Cortana" al valore Attivata oppure Non configurata.

Disabilitare la ricerca web integrata nella casella di ricerca di Windows 10

La casella di ricerca sulla barra delle applicazioni (taskbar) di Windows 10 permette di interagire con Cortana (che a questo punto spero abbiate disattivato) sia di eseguire ricerche in locale che nel web. Ciò è tecnicamente è interessante, tuttavia quando si usa la casella di ricerca di Windows, in genere si intende cercare qualcosa all'interno del computer (per esempio file, app, utility, la guida in linea ecc.). Invece la casella di ricerca di Windows può restituire risultati sul web che, anche se attinenti alla ricerca, probabilmente non ci interessano. Inoltre il motore di ricerca di Microsoft (Bing) potrebbe non essere il nostro preferito o quello che consideriamo il migliore (cioè, in genere, Google); o, ancora, potremmo preferire un motore di ricerca che non traccia l'utente (come DuckDuckGo oppure Startpage). Il punto è che per le ricerche sul web un normalissimo browser è di gran lunga preferibile, mentre vorremmo usare la casella di ricerca del sistema operativo solo per le ricerche all'interno del nostro sistema.
Per disabilitare la ricerca nel web, fare click nella casella di ricerca di Windows vicino al pulsante START, poi fare click sul pulsante delle impostazioni (a forma di ruota dentata, vedi figura), da non confondere con quello delle impostazioni generali di Windows. Dopo alcuni secondi si aprirà una finestra di impostazioni. Per disabilitare la ricerca sul web impostare su "No" la voce "Esegui la ricerca online e includi i risultati web". Già che ci siete, impostate su "No" le voci relative alla memorizzazione e/o visualizzazione della cronologia ed eliminate la cronologia premendo Cancella cronologia dispositivo.
Windows 10 - Disabilita ricerca web

Nascondere la casella di ricerca di Windows 10

Se usate raramente la casella di ricerca di Windows, potete nasconderla per risparmiare spazio sulla taskbar (barra delle applicazioni). Basta fare click con il tasto destro del mouse sulla taskbar e selezionare Ricerca>Nascosta per eliminare la casella dalla barra (in alternativa si può selezionare "Mostra icona di ricerca", che mostra solo una icona a forma di lente di ingrandimento).
Windows 10 - Nascondere casella di ricerca
Anche se nascondete la casella, la ricerca di Windows funziona ugualmente: basta fare click su START e iniziare a digitare ciò che volete cercare. Oppure potete usare la combinazione Winsows+S per far apparire la casella di ricerca al di sopra della barra delle applicazioni.
Se hai trovato utile l'articolo considera la possibilità di offrire un modesto contributo. Grazie di cuore per il tuo sostegno.
Donazione

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE…


Torna alla sezione Windows 10