domenica 8 marzo 2015

Aumentare le prestazioni di Windows (PARTE 1): disabilitare l'indicizzazione in Windows 8.x / 7 / Vista / XP

Ci sono "servizi" di sistema capaci di abbattere le prestazioni di Windows anche su computer molto potenti. Sebbene siano stati inseriti con la lodevole intenzione di migliorare il sistema operativo, alla prova dei fatti ottengono l'effetto opposto, rivelandosi dei mostri divoratori di risorse poiché, oltre ad impegnare la CPU, usano il disco o l'SSD di sistema in modo forsennato.
In questo articolo vediamo come neutralizzare uno dei peggiori di tali servizi: l'indicizzazione di HDD e SSD.

Cos'è l'indicizzazione e come farne a meno

L'indicizzazione è un servizio di Windows che serve a velocizzare le ricerche dei file archiviati nel sistema. Dopo Microsoft, nel corso del tempo molti produttori di software hanno fatto a gara a sviluppare (con alterne fortune) servizi o applicazioni di indicizzazione (Google Desktop Search, Yahoo! Desktop Search, e così via). Il problema dei servizi di indicizzazione è che, per quanto ben sviluppati, hanno un impatto pesantissimo sulle prestazioni del sistema operativo, in quanto per funzionare:
  1. deve esistere un processo di sistema sempre attivo, che costa tempo di calcolo alla CPU ed occupa memoria RAM. Non importa se è "poco impegnativo" per la CPU e "parsimonioso nell'uso di RAM" (come sempre afferma chi lo sviluppa): per un computer non molto potente il "poco" è comunque troppo, inoltre sono risorse che, come vedremo tra breve, possono essere risparmiate;
  2. l'indicizzazione crea una base di dati (database) contenente gli indici dei file archiviati, con un'occupazione di spazio di parecchie centinaia di megabyte. Il continuo aggiornamento del grosso database degli indici provoca:
    • un elevato grado di frammentazione sui tradizionali HDD (hard-disk magnetici);
    • un elevato grado di usura delle costose celle di memoria flash sugli SSD (unità a stato solido). Il servizio di indicizzazione deve essere assolutamente disabilitato quando il computer include unità SSD;
    • lo spreco inutile di spazio sia sugli HDD che sugli SSD (spazio prezioso -perché costoso- soprattutto sugli SSD, che sono di capienza limitata rispetto agli HDD).
Si può fare a meno del servizio di indicizzazione: per trovare i comuni file di dati (immagini, video, musica, documenti), è sufficiente organizzare in modo opportuno i dischi suddividendoli in partizioni e creando una intelligente struttura di cartelle (directory).
La disattivazione del servizio di indicizzazione non pregiudica il funzionamento della ricerca di Windows (che è solo più lenta) inoltre, dal punto di vista statistico, è raro cercare un file diverso dai comuni file di dati.

Meglio risparmiare risorse di calcolo (CPU e RAM) e spazio di archiviazione disabilitando definitivamente il servizio di indicizzazione, operazione da fare al più presto possibile (possibilmente subito dopo l'installazione del sistema operativo). Un volta liberato il sistema operativo da questo onersoso servizio, le prestazioni generali (soprattutto quelle di accesso agli HDD) miglioreranno in modo sensibile.

Disabilitare l'indicizzazione in Windows 7 e Vista

Disabilitiamo l'indicizzazione sulle singole partizioni; questo passo può essere evitato, ma è meglio eseguirlo ugualmente.
  1. Entrare in START>Computer.
  2. Fare click con il tasto destro del mouse sull'icona del disco C e selezionare "Proprietà".
  3. Nella scheda Generale deselezionare la casella "Consenti l'indicizzazione del contenuto e delle proprietà dei file di questa unità" e premere il pulsante <Applica>.
  4. Nella successiva finestra pop-up selezionare "Applica cambiamenti all'unità C:\, a tutte le sottocartelle e a tutti i file" e premere <OK>. Se si apre una nuova finestra con la richiesta di autorizzazioni da amministratore, premere il pulsante <Continua>. Il processo di cambiamento può richiedere diverso tempo; se dovesse aprirsi una finestra di errore durante l'applicazione degli attributi (in genere con errore di accesso negato), non bisogna preoccuparsi: basta selezionare l'opzione "Ignora tutti".
I passi precedenti devono essere ripetuti su tutte le partizioni di tutti gli HDD/SSD.
Windows Vista e 7 - Eliminare indicizzazione
Windows Vista e 7 - Ignorare errori indicizzazione
NOTA: Windows Vista e 7 consentono la configurazione fine del servizio di indicizzazione da Pannello di controllo>Opzioni di indicizzazione (pulsanti <Modifica> e <Avanzate>), per esempio per limitare le aree o i tipi di file da indicizzare. È preferibile comunque disabilitare completamente il servizio, come specificato di seguito.

Per disabilitare completamente il servizio di indicizzazione:
  • click sul pulsante START, selezionare "Esegui", digitare services.msc per accedere alla configurazione dei servizi del sistema operativo;
  • fare doppio click su "Windows Search", impostarlo come "Disabilitato", infine premere i pulsanti <Applica> e poi <OK>;
  • chiudere la configurazione dei servizi e riavviare il computer.
Windows Vista e 7 - Disabilitare servizio indicizzazione

Disabilitare l'indicizzazione in Windows 8 e 8.1

  1. Digitare "questo pc" (senza le virgolette) nella casella di ricerca di Windows e fare click sul risultato.
    Windows 8 e 8.1 - Questo PC
  2. Fare click con il tasto destro del mouse sull'icona del disco C e selezionare "Proprietà".
  3. Nella scheda Generale deselezionare la casella "Consenti l'indicizzazione del contenuto e delle proprietà dei file di questa unità" e premere il pulsante <Applica>.
  4. Nella successiva finestra pop-up selezionare "Applica cambiamenti all'unità C:\, a tutte le sottocartelle e a tutti i file" e premere <OK>. Se si apre una nuova finestra con la richiesta di autorizzazioni da amministratore, premere il pulsante <Continua>. Il processo di cambiamento può richiedere diverso tempo; se dovesse aprirsi una finestra di errore durante l'applicazione degli attributi (in genere con errore di accesso negato), non bisogna preoccuparsi: basta selezionare l'opzione "Ignora tutti".
Windows 8 e 8.1 - Eliminare indicizzazione
Windows 8 e 8.1 - Ignorare errori indicizzazione
NOTA: Windows 8 e 8.1 (come 7 e Vista) consentono la configurazione fine del servizio di indicizzazione da Pannello di controllo>Opzioni di indicizzazione (pulsanti <Modifica> e <Avanzate>) per limitare le aree o i tipi di file da indicizzare. È preferibile disabilitare completamente il servizio di indicizzazione, come specificato di seguito.

Per disabilitare completamente il servizio di indicizzazione:
  • Digitare "services.msc" (senza le virgolette) nella casella di ricerca di Windows e fare click sul risultato. Si accede alla configurazione dei servizi del sistema operativo;
  • fare doppio click su "Windows Search", impostarlo come "Disabilitato", infine premere i pulsanti <Applica> e poi <OK>;
  • chiudere la configurazione dei servizi e riavviare il computer.
Windows 8 e 8.1 - Disabilitare servizio indicizzazione

Disabilitare l'indicizzazione in Windows XP

In un primo tempo disabilitiamo selettivamente l'indicizzazione sulle singole partizioni; questo passo potrebbe essere evitato, ma è meglio eseguirlo ugualmente.
  • Aprire Risorse del computer.
  • Fare click con il tasto destro del mouse sull'icona del disco C e selezionare "Proprietà".
  • Nella scheda Generale deselezionare la casella "Indicizza il disco per una ricerca rapida dei file" e premere il pulsante <Applica>.
  • Nella successiva finestra pop-up selezionare "Applica cambiamenti a C:\, a tutte le sottocartelle e a tutti i file" e premere <OK>. Il processo di cambiamento può richiedere diverso tempo; se dovesse aprirsi una finestra di errore durante l'applicazione degli attributi (in genere con errore di accesso negato", selezionare l'opzione "Ignora tutti".
I passi precedenti devono essere ripetuti su tutte le partizioni di tutti gli HDD (NOTA: se avete Windows XP evitate di usare SSD).
Windows XP - Eliminare indicizzazione
Per disabilitare completamente il servizio di indicizzazione:
  • click sul pulsante START, selezionare "Esegui", digitare services.msc per accedere alla configurazione dei servizi del sistema operativo;
  • fare doppio click su "Servizio di indicizzazione", impostarlo come "Disabilitato", infine premere i pulsanti <Applica> e poi <OK>;
  • chiudere la configurazione dei servizi e riavviare il computer.
Windows XP - Disabilitare servizio indicizzazione
Infine controllare di non aver installato altre applicazioni di indicizzazione e, in caso lo abbiate fatto, disinstallatele. Per esempio, potreste aver installato il Windows Desktop Search di Microsoft, per cui entrate in START>Pannello di Controllo>Installazione Applicazioni e disinstallatelo (è insieme a tutti gli altri programmi nella sezione "Cambia/Rimuovi programmi").
Se avete costruito il DVD definitivo di Windows XP ed installato il sistema con esso, il Windows Desktop Search è stato integrato nelle componenti native di sistema. In questo caso, per eliminarlo entrare in START>Pannello di Controllo>Installazione Applicazioni, fare click su "Installazione componenti di Windows", deselezionare la casella Windows Desktop Search, infine premere il pulsante <Avanti>.
Windows XP- Eliminare Windows Desktop Search



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE…


Torna alla sezione Windows