venerdì 16 gennaio 2015

RAMExpert, un tool per l'analisi rapida della memoria RAM che desta alcune perplessità

Ultimo aggiornamento: 20 Gennaio 2015

Molti utenti vorrebbero espandere la memoria RAM, ma non sanno né se possono farlo né che tipo di moduli acquistare. Il problema è che, prima di procedere all'acquisto, bisogna avere alcune informazioni che si possono ottenere solo leggendo il classico manuale di istruzioni o quello della scheda madre (mai a portata di mano, e quasi mai in Italiano!), oppure occorre aprire il case del computer e controllare la RAM già presente (in molti si lasciano scoraggiare da ciò: eppure per espandere la RAM si dovrà per forza aprire il case!). Esiste un'utility gratuita che dovrebbe essere di aiuto, tuttavia non è tutt'oro quel che luccica.

RAMExpert (http://www.kcsoftwares.com/?ramexpert) è un'utility (anche in versione portable) per l'analisi rapida della memoria RAM. Scaricate la versione portable (così da evitare eventuali crapware, ossia software indesiderati), estraete l'eseguibile ed avviatela. Abbiamo provato la versione 1.4.4.10.

RAMExpert - System Info La sezione System Info mostra le seguenti informazioni:
  • Number of slots: il numero di slot (alloggiamenti) per moduli di memoria presenti sulla scheda madre;
  • Current memory: la quantità di memoria RAM attualmente installata;
  • Maximum memory: la quantità massima di memoria supportata dalla scheda madre del computer.

RAMExpert - Physical Memory La sezione Physical Memory mostra le seguenti informazioni:
  • Used: la quantità di memoria RAM usata al momento;
  • Total: la quantità totale di memoria RAM utilizzabile dal sistema operativo rispetto a quella realmente installata nel computer;
  • una grafico in tempo reale dell'uso della memoria RAM (linea verde) rispetto alla massima quantità utilizzabile (linea rossa).
Nella parte inferiore dell'interfaccia, per ciascun modulo di RAM installato nel sistema esiste un box informativo con le relative specifiche tecniche ed un pulsante <Get Specification> per reperire ulteriori informazioni su Internet (se disponibili).
Gli slot vuoti sono identificati dalla scritta "Empty Slot!" (se non ce ne sono la memoria non è espandibile). Facendo click su uno slot vuoto, a volte si viene indirizzati sul sito di Web di Amazon, su una pagina con una lista di moduli di memoria che teoricamente dovrebbero essere compatibili con la scheda madre, altre volte si apre una pagina di ricerca Google, con uno scopo simile; l'idea è buona ma i problemi non mancano, come vedremo nel prossimo paragrafo.

RAMExpert

Test su strada: buono con DDR3, impreciso con le vecchie RAM

Ringrazio Singolarity e MaxFrax per i test effettuati

RAMExpert sembra comportarsi discretamente bene su sistemi nuovi dotati di RAM di tipo DDR3, nel senso che rileva correttamente le specifiche della memoria (ad eccezione del produttore). Purtroppo con sistemi sistemi più vecchi il tool ha manifestato diversi problemi ed imprecisioni:
  • Athlon64 X2 con 4 GiB di DDR2: RAMExpert rileva 4 GiB di DDR3;
  • Pentium 4 su socket 775 con 2 GiB di DDR: RAMExpert rileva 2 GiB di DDR2;
  • Pentium 4 su socket 478 con 1 GiB di DDR: RAMExpert rileva 1 GiB di SDRAM (presumibilmente la tipologia di RAM antecedente alle DDR);
  • Pentium M con 2Gb di SODDR: RAMExpert rileva 2 GiB di DDR2;
  • CPU Intel Core 2 Duo e chipset Intel P45: RAMExpert rileva correttamente la DDR2 ma non identifica il modello né il produttore (viene disattivato di conseguenza il pulsante con cui cercare ulteriori specifiche);
  • computer con scheda madre Biostar Viotech 3100+, CPU VIA C-7D 1,8 Ghz, 1x2GiB DDR2 667 (PC5300): RAMExpert identifica erroneamente la RAM come DDR3;
  • computer con scheda madre ASRock K7S41GX, CPU Athlon XP 2700+, 2x1 GiB DDR400 (PC3200): RAMExpert rileva SDRAM (invece di DDR) ed inoltre identifica 3 slot di cui uno libero (invece ci sono solo 2 slot entrambi occupati);
  • computer con scheda madre DFI CS-35TL (chipset Intel i815E), CPU Intel Pentium III-S Tualatin 1,4 Ghz, 2x256MiB SDRAM PC133: RAMExpert identifica la memoria come DDR3, riportando inoltre 0 GiB (sarebbe stato corretto 0,5 GiB o 512 MiB) sebbene nella sezione sulla RAM totale vengano correttamente rilevati, ed infine anche in questo caso segnala uno slot libero che non esiste!
I risultati delle prove sul campo inducono a pensare che RAMExpert sia un tool pensato essenzialmente per sistemi molto recenti, ma ciò non può essere una giustificazione per un'utility di rilevamento hardware, seppur ristretta alla sola memoria RAM.

Per fortuna le RAM di tipo obsoleto ormai non sono più in commercio, tuttavia rilevare una RAM DDR3 quando in realtà il sistema ha una DDR2 è un errore molto grave perché può portare ad un acquisto sbagliato; altrettanto grave è segnalare la presenza di slot liberi che in realtà non esistono. Passi per gli errori fatti su hardware ormai obsoleto, ma identificare in modo errato componenti prodotte tra il 2008 e 2010 è un problema serio.

Conclusioni: ancora immaturo

L'idea alla base di RAMExpert è buona: rilevare quantità totale e tipo di RAM, verificare gli slot liberi ed indirizzare l'utente su un sito on-line dove acquistare la memoria giusta per espandere il sistema. L'implementazione tuttavia è ancora troppo acerba (ci riferiamo alla versione 1.4.4.10 di questa prova): non è accettabile indirizzare l'utente all'acquisto di RAM che l'utility non è in grado di identificare con certezza, o segnalare slot di memoria liberi inesistenti. Da segnalare inoltre che, se usate l'installer invece della versione portable, rischiate di vedervi installati software indesiderati.

Al momento è sicuramente preferibile rivolgersi a utility più mature e precise, come i vari CPU-Z, Speccy, SIW o il professonale AIDA64.

Se hai trovato utile l'articolo considera la possibilità di offrire un modesto contributo. Grazie di cuore per il tuo sostegno.
Donazione

Torna alla sezione Tool & Utility