domenica 16 marzo 2014

WSCC (Windows System Control Center) per aggiornare automaticamente le super utility di Windows

Per Microsoft Windows esistono centinaia di tool potentissimi e completamente gratuiti usati non solo dagli amministratori di sistema o da chi fa assistenza tecnica, ma anche dagli utenti evoluti (i cosiddetti power user). Esistono almeno due collezioni di utility che, per la loro potenza ed efficacia, non possono assolutamente mancare nella cassetta degli attrezzi dell'utente avanzato: la Windows Sysinternals Suite di Microsoft e le Nirsoft Utilities realizzate dallo sviluppatore Nir Sofer. Entrambe le suite funzionano su tutte le versioni di Windows sia a 32 che a 64 bit inoltre hanno una caratteristica in comune: ciascun tool esegue alla perfezione (o quasi) un solo compito specifico, senza preoccuparsi di offrire un'interfaccia utente raffinata o particolarmente chiara. I tool della Sysinternals Suite sono più di 70, le Nirsoft Utilities sono ben oltre 200: mantenere aggiornate tutte le utility può essere un problema.

Windows System Control Center (WSCC, dal sito www.kls-soft.com nella sezione download Freeware Software) è un programma disponibile in versione portable (non richiede installazione) che permette di installare e mantenere aggiornate le due suite. Occorre scaricare e decomprimere il file .zip ed eseguire l'applicazione wscc.exe come amministratore di sistema.
WSCC - Run As Administrator
La prima volta che viene eseguito, WSCC richiede di configurare una serie di impostazioni; conviene confermare quelle predefinite (chi lo desidera può cambiarle in seguito) premendo OK quando richiesto. Quindi partirà la procedura per scaricare ed installare le 2 suite; la prima volta verranno proposti decine di nuovi elementi (oltre 270 nel momento in cui scrivo). Occorre confermare tutto, premendo YES o OK quando necessario. Caricamento ed installazione dei programmi è questione di pochi minuti (dipende dalla velocità di connessionead Internet): le due collezioni di utility insieme hanno (al momento in cui scrivo) una dimensione totale di circa 61 MiB. Terminata la procedura, premere il pulsante Close per passare alla schermata principale di WSCC, organizzata in 4 parti principali:
  1. una vista ad albero con le utility suddivise per categoria (sistema, networking ecc.);
  2. la parte centrale dove, in base alla categoria selezionata sulla vista ad albero, vengono presentate brevemente le varie utility;
  3. una serie di pulsanti per avviare i singoli tool;
  4. in alto a destra una sezione per la configurazione di WSCC ed un campo di ricerca.
WSCC - GUI
In About ci sono le informazioni sul programma ed un link per la ricerca di nuove versioni di WSCC. In Options è possibile cambiare le impostazioni di WSCC; chi usa un sistema a 64 bit dovrebbe selezionare la scheda Network e verificare di aver spuntato la casella Use the 64-bit version if available (scarica ed installa la versione a 64 bit dei singoli tool quando è disponibile).
WSCC - Options
Install esegue una ricerca per controllare se sono state sviluppate nuove utility rispetto a quelle correntemente elencate e, se le trova, ne propone il download. A volte le nuove utility possono essere scaricate ed installate solo con l'ultima versione di WSCC (per cui è bene controllare da About se quella che state usando è la versione più aggiornata).

Updates esegue il controllo sulle nuove versioni dei tool e ne propone download e installazione in base alle scelte dell'utente (è conveniente avere sempre tutti i tool a disposizione aggiornati all'ultima versione: selezionate sempre TUTTE le utility proposte).

Il campo di ricerca presenta tutte le utility che, direttamente o indirettamente, hanno a che fare con la parola chiave inserita; per esempio, se inserite USB vi verranno elencati tutti i tool che hanno a che fare con l'USB.

NOTA SULL'AVVIO DEI TOOL
Le singole utility possono essere avviate con il relativo pulsante nell'area centrale di WSCC. Spesso, a destra del pulsante di avvio, ce n'è uno più piccolo con un punto interrogativo (?) come etichetta. Com'è intuitivo supporre, si tratta della guida in linea del tool ed è conveniente leggerla: ci sono utility (ad esempio USBDeview) che, se non eseguite come amministratori di sistema, funzionano "in sola lettura" e non possono eseguire determinate operazioni (USBDeview può disinstallare completamente una periferica USB dal sistema e cancellarne i relativi driver, solo se si esegue come amministratori di sistema, altrimenti può solo fornire informazioni sui dispositivi USB connessi al computer).

WSCC SU PENDRIVE USB
Chi ha necessità di fare manutenzione su molti computer, generalmente installa la versione portable di WSCC nella radice del filesystem di una pendrive USB. In questo modo si ha sempre a disposizione un coltellino svizzero con centinaia di tool con cui intervenire, indipendentemente dalla versione di Windows in uso sul computer da "revisionare".

Se hai trovato utile l'articolo considera la possibilità di offrire un modesto contributo. Grazie di cuore per il tuo sostegno.
Donazione

Torna alla sezione Windows